R

Raul Cremona

Cremona inizia nei locali milanesi con personaggi a sfondo magico (Mago
Oronzo, Silvano una parodia del Mago Silvan) e per lo più comico
grottesco, per poi passare a ruoli un po’ più impegnativi. In TV gli inizi sono
nei programmi per bambini di Junior TV, dove presenta Mussakà Paracalò,
un simpatico personaggio ma un po’ folle e a tratti anche sadico, che
stressa la co-presentatrice con aggeggi improbabili da lui inventati. Torna
al piccolo schermo grazie allo Zelig di Milano, diventandone una delle
colonne portanti, tanto che in seguito ne prosegue l’attività con il
programma televisivo Zelig Circus. Tra i suoi personaggi troviamo il
maschilista Omen che ce l’ha a morte con le donne, che sbraita e urla agli
uomini in sala per farsi rispettare (ma ad una telefonata della moglie, che
lui chiama “la Bestia”, si zittisce immediatamente diventando mansueto
come un agnello). Poi il melodrammatico Jacopo Ortis e le lettere all’amico
Ugo Foscolo, per passare poi a Evok, il Messia di una pseudoreligione che
porta luce e prosperità, che benedice la folla con una spazzola bagnata in
un secchio che passa poi tra i capelli

Scarica la scheda di Raul Cremona